La TaSp chiude la pre-season al Memorial Giuseppe Zingaro

teramo a spicchi

La TaSp chiude la pre-season al Memorial Giuseppe Zingaro

In attesa dell’esordio in campionato previsto per sabato 5 ottobre al Palasport dell’Acquaviva contro il Nuovo Basket Aquilano, la Teramo a Spicchi è pronta ad affrontare l’ultimo test della pre-season. Il 28 e il 29 settembre i biancorossi sono impegnati a Tolentino per prendere parte all’edizione 2019 del Memorial Giuseppe Zingaro, ideato in onore dell’ex pivot tolentinate scomparso nel 2000. Il primo match è in programma sabato alle 21:00 contro la squadra di casa, mentre la seconda uscita è prevista per domenica (alle 16:30 finale 3° posto, alle 18:30 finale per il 1° posto), con inizio della partita da definire in base ai risultati del giorno precedente.

Il torneo, al quale prenderanno parte anche Umbertide e Recanati, darà la possibilità alla Teramo a Spicchi di migliorare l’intesa di gioco e proseguire nel percorso di crescita di un gruppo in gran parte rinnovato: “C’è tanto da lavorare per esprimere al massimo le nostre potenzialità – commenta proprio uno dei nuovi ingressi in maglia TaSp, Innocenzo Ferraro – ma siamo di certo sulla buona strada. Le cose procedono per il verso giusto, anche se qualche problemino fisico mi ha un po’ dato fastidio la scorsa settimana. E poi, ora che abbiamo trovato il ritmo giusto di allenamenti al Palasport dell’Acquaviva si lavora decisamente meglio. La squadra migliora di giorno in giorno e siamo sulla strada giusta per farci trovare pronti per l’esordio in campionato”

Pronti per il debutto in una competizione che vedrà la Teramo a Spicchi sempre ambiziosa e vogliosa di fare bene: “Nelle ultime settimane – conclude Ferraro – il livello della Serie C ha avuto una decisa impennata rispetto a quello che si poteva prevedere lo scorso luglio. L’ingresso delle formazioni di Pescara, agguerrite e piene di talento, ha indotto tutte le formazioni a fare sforzi per dare più sostanza ai rispettivi roster. E ovviamente mi riferisco a Mosciano, L’Aquila, Torre de’ Passeri e Silvi. Il livello medio del campionato è quindi più alto di quello dell’anno passato ma noi vogliamo comunque dimostrare a tutti che possiamo recitare un ruolo di primo piano anche in questa Serie C Silver”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *