Lega e F.I. su fondi a difesa della costa: “Ha vinto il buon senso”.

Lega e F.I. su fondi a difesa della costa: “Ha vinto il buon senso”.

“A dispetto dei ‘difensori del territorio’, Pepe e Mariani, il buon senso e l’ottimo lavoro della maggioranza di governo hanno permesso di coprire il finanziamento di 2milioni di euro da destinare ai territori feriti dalle mareggiate che a inizio mese hanno colpito la costa abruzzese”. A intervenire sono i consiglieri regionali della Lega Pietro Quaresimale, Antonio Di Gianvittorio, Emiliano Di Matteo e il sottosegretario Umberto D’Annuntiis (Forza Italia). Le somme ricavate dal bilancio regionale sono state inserite all’interno di un progetto di legge votato ieri dalla maggioranza del Consiglio, e proprio sulle scelte di voto in Aula gli esponenti della maggioranza puntualizzano: “I consiglieri Dino Pepe e Sandro Mariani, rispettivamente ex assessore ed ex capogruppo di maggioranza di D’Alfonso, hanno dimostrato nei fatti il loro disimpegno verso i problemi del territorio, specie quello teramano. Ieri, infatti, al momento del voto il primo era assente e il secondo non ha partecipato alla votazione. Un atteggiamento irresponsabile che la dice lunga sul loro concetto di ‘difesa del territorio’, che rimane una semplice enunciazione di principio”. “Grazie al nostro lavoro – sottolineano Quaresimale, Di Gianvittorio, Di Matteo e D’Annuntiis – le somme destinate al ripristino della costa saranno immesse in tempi brevissimi all’interno del processo di ricostruzione e, cosa non meno importante, si è riusciti ad evitare il ricorso a debiti fuori bilancio che avrebbero gravato non poco su Regione e Comuni”. “Non accettiamo dunque insegnamenti da chi, nella fallimentare precedente legislatura, ha elargito per cinque anni milioni di finanziamenti a pioggia ad associazioni e proloco senza criterio alcuno”, concludono i consiglieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *