Licenziamento Anna Capponi: sit-in a L’Aquila in occasione dell’appello

Licenziamento Anna Capponi: sit-in a L’Aquila in occasione dell’appello

Giovedì 17 ottobre, dalle ore 9 alle ore 11, davanti al Tribunale di L’Aquila in via XX Settembre, si terrà il sit-in promosso dal Coordinamento #iostoconannacapponi in occasione dell’udienza di appello avverso la sentenza del Tribunale di Teramo, impugnata dal Comune di Teramo, in cui il giudice Maria Rosaria Pietropaolo ha dichiarato l’illegittimità della sanzione disciplinare del “secondo“ licenziamento senza preavviso comunicato alla vigilessa del Comune di Teramo Anna Capponi con provvedimento del 13 agosto 2018 e comminato il 21.08.2018 dalla Commissione Disciplina del Comune di Teramo. L’Amministrazione Comunale – si legge in una nota del coordinamento #iostoconannacapponi – non solo ha deciso di proporre appello avverso la sentenza di reintegra che ha annullato il secondo licenziamento, ma le ha negato il diritto al lavoro e alla dignità personale, professionale con alti costi personali e sociali, decidendo arbitrariamente di non reintegrarla sul posto di lavoro.  

L’azione del Coordinamento è stata supportata da varie associazioni territoriali e nazionali e dalla Consigliera di Parità della Provincia di Teramo Monica Brandiferri, alla quale la Capponi nell’anno 2017 aveva denunciato ulteriori discriminazioni dirette ed indirette, privazione della sede di lavoro ed assegnazione di mansioni inferiori e non attinenti il proprio profilo professionale. L’associazione NOI PER LA FAMIGLIA ABRUZZO sarà presente al sit in perché da sempre si occupa di tutela della dignità umana, di violenza contro le donne. Anche la coordinatrice provinciale Marilena Rossi di Fratelli d’Italia sarà presente al sit-in.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *