Malore durante la notturna al Corno Grande: ricoverata ragazza di Cellino

Malore durante la notturna al Corno Grande: ricoverata ragazza di Cellino

Stava eseguendo un’ascensione notturna al Corno Grande per vedere l’alba dalla vetta più alta dell’Appennino, ma qualcosa è andato storto. Una ragazza di 27 anni di Cellino Attanasio, in provincia di Teramo, si è sentita male quando si trovava a 300 metri dalla cima, nella Conca degli Invalidi. Forse per l’eccessiva fatica, la giovane non è stata più in grado di continuare tanto da costringere i compagni che erano con lei ad allertare il 118. L’escursione era iniziata intorno all’una di notte lungo la via Normale che conduce alla vetta occidentale del Corno Grande. Dalla base dell’Aquila, alle prime luci dell’alba, si è alzato in volo l’elicottero che, supportato da una squadra di tecnici del Soccorso alpino e speleologico, ha operato sul luogo sbarcando prima il tecnico di elisoccorso e poi il sanitario. Collocata sulla barella, la ragazza è stata imbarcata sul velivolo e trasportata all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, dove è ancora ricoverata per accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *