Martinsicuro, codice rosso: ricovero in una struttura psichiatrica per la figlia violenta

Martinsicuro, codice rosso: ricovero in una struttura psichiatrica per la figlia violenta

I carabinieri della stazione di Martinsicuro, in esecuzione di una misura cautelare emessa del gip del tribunale di Teramo, Roberto Veneziano, hanno arrestato una donna di 50 anni responsabile di maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti della madre e del fratello conviventi.

La misura cautelare si è accompagnata, nel caso specifico, ad un trasferimento in ambulanza in una struttura dedicata in provincia di Savona.

Nei giorni scorsi, sempre il gip Veneziano, in applicazione del cosiddetto codice rosso, aveva disposto il trasferimento coattivo della donna in ospedale, anche alla luce dei comportamenti violenti che la stessa aveva assunto nei confronti dei familiari. Il tutto per avere delle piccole somme di denaro per degli scopi personali. Ora il provvedimento assunto è stato ancora più restrittivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *