Martinsicuro, domani il convegno “Comuni-care”

Martinsicuro, domani il convegno “Comuni-care”

L’appuntamento “Comuni-care” apre il ciclo di iniziative promosse dal progetto regionale “Comunicare per Proteggere” vinto da Martinsicuro in qualità di capofila assieme ai comuni di Alba Adriatica, Civitella del Tronto, Colonnella, Nereto e Tortoreto

Giovedì 31 ottobre, con inizio alle ore 10:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Martinsicuro, si svolgerà il convegno dal titolo “Comuni-care”, rendere più efficaci i modelli comunicativi ed informativi in materia di Protezione Civile. L’evento rientra tra le iniziative messe in campo dal bando “Comunicare per Proteggere”, avviso pubblico promosso dalla Regione Abruzzo per la concessione di sovvenzioni per rendere più efficaci i modelli comunicativi e informativi in materia di Protezione Civile, che ha visto classificato al primo posto, in qualità di capofila del progetto, il Comune truentino assieme ai comuni di Alba Adriatica, Civitella del Tronto, Colonnella, Nereto e Tortoreto.

In particolare il progetto è incentrato sulla creazione di un’applicazione (App) con la quale diramare informazioni utili all’attività di prevenzione e gestione dell’emergenza e sull’attività di formazione rivolta ai vari stakeholder (portatori di interesse. cittadini, amministratori comunali, forze dell’ordine, associazioni di volontariato, studenti, ecc).  “L’appuntamento di giovedì mattina rientra proprio all’interno di questa attività formativa e ha quale obiettivo primario quello di rendere sempre più immediata, diretta ed efficace la comunicazione in caso di eventi calamitosi, ma non solo, promuovendo un linguaggio che sia sempre più chiaro e comprensibile alla popolazione che, in certe situazioni, non sempre riceve messaggi chiari e di diretta comprensione” sottolineano il primo cittadino di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, e l’Assessore all’Ambiente e alla Protezione Civile, Marco Bruno Cappellacci. Il progetto, che vede nel convegno il suo appuntamento d’apertura, prevede l’istallazione dei pluviometri nei comuni collinari e di sensori in alcuni sottopassi dei comuni costieri.  Verranno poi acquistate radiotrasmittenti per la comunicazione in caso di assenza di energia elettrica (situazione già avvenuta nei comuni dell’intero, come Nereto e Civitella, in occasione di condizioni metereologiche avverse).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *