VIDEO | Mattarella lunedì a Teramo per l’inaugurazione dell’anno accademico

sergio mattarella

VIDEO | Mattarella lunedì a Teramo per l’inaugurazione dell’anno accademico

Il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella presenzierà l’apertura ufficiale dell’anno accademico 2019/2020 dell’Università degli Studi di Teramo, che si terrà lunedì 10 febbraio. Per l’occasione interverrà anche il neoministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi. L’inaugurazione dell’anno accademico si terrà alle ore 10.30 nell’aula magna “Benedetto Croce”.

La cerimonia inizierà con i saluti del ministro e la relazione del rettore Dino Mastrocola. Seguiranno gli interventi della presidente del Comitato unico di garanzia di ateneo per le pari opportunità, della presidente del Consiglio degli studenti, della vincitrice dell’Unite PhD Award “Giulio Regeni” e di un laureato dell’ateneo. Al termine il rettore emerito Luciano D’Amico terrà la prolusione dal titolo “Finalità e vincoli nell’economia d’azienda”.

Si lavora, intanto, anche per organizzare la visita del presidente della Repubblica alla città. Il sindaco Gianguido D’Alberto ieri ha invitato ufficialmente Mattarella a visitare Teramo, a partire dal Duomo in piazza Orsini, proprio di fronte al palazzo del Municipio tuttora inagibile e simbolo delle lungaggini della ricostruzione post-sisma. L’amministrazione comunale è in attesa di una risposta ufficiale da parte del Quirinale, ma per non farsi trovare impreparata in caso di accettazione dell’invito (il rigido protocollo di sicurezza va rispettato puntualmente) la macchina è già in movimento. Si respira ottimismo.

La storia delle inaugurazioni degli anni accademici

L’apertura ufficiale dell’anno accademico 2019/2020 è la nona nella storia dell’Università di Teramo, istituita il primo novembre 1993 con il DPR 28 ottobre 1991 che stabilì il suo distacco dall’Università “G. d’Annunzio” di Chieti. La prima inaugurazione, alla quale partecipò l’allora presidente della Corte costituzionale Antonio Baldassarre, si tenne il 18 marzo del 1995 nell’aula consiliare del Comune di Teramo. Alla seconda, il 9 marzo 1996 nell’aula magna di viale Crucioli, intervenne il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Piero Alberto Capotosti. L’inaugurazione del 19 marzo 1999, nell’aula magna della nuova sede di Coste Sant’Agostino, fu caratterizzata dal messaggio ai giovani del presidente di turno del Parlamento Europeo Josè Maria Gil Robles e dal collegamento in videoconferenza con la Commissione Europea. L’inaugurazione dell’8 febbraio 2000 registrò la presenza dell’allora ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica Ortensio Zecchino. L’apertura ufficiale del 2001 si tenne il 16 marzo con l’intervento del sottosegretario al Ministero dell’Università Vincenzo Sica e fu preceduta da un seminario sulle biotecnologie a cui parteciparono Keith Campbell, scienziato dell’Università di Nottingham, e Silvio Garattini, presidente del Consorzio Mario Negri Sud. Il 1° marzo 2002 fu il presidente del Consiglio di Stato, Alberto de Roberto, l’ospite d’onore della cerimonia. Nel 2004 l’allora rettore Luciano Russi affidò alla rete la tradizionale relazione, con l’inaugurazione on line del 15 aprile. Dopo 10 anni, è stato il rettore Luciano D’Amico a celebrare il 28 febbraio 2015 l’apertura ufficiale dell’anno accademico 2014/2015, la prima del terzo decennio dell’Università di Teramo. In occasione della cerimonia fu conferita a Giovanni Legnini, all’epoca vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, l’onorificenza di Ateneo “Guido II degli Aprutini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *