“Mielinfesta 2019” – IX edizione: grande successo di pubblico

“Mielinfesta 2019” – IX edizione: grande successo di pubblico

Un grande successo di pubblico per “Mielinfesta 2019”, che si è tenuta presso la sede del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga di Isola del Gran Sasso (TE) e che ha registrato la presenza di oltre 100 operatori professionali, molti appassionati e tanti bambini delle scuole. Un pubblico interessato al meticoloso e complesso, ma al contempo affascinante, lavoro messo in atto dalle api, fonte di vita sulla nostra terra. Nel corso della manifestazione è stata inaugurata la Mieloteca del Parco.

Si tratta della prima Mieloteca in un Parco Nazionale e una delle primissime Mieloteche a livello nazionale. La struttura è inserita in un percorso didattico, presso la sede del Parco, che vede un Apiario realizzato in modo da poterne fruire didascalicamente per chi vorrà venire a studiare o semplicemente conoscere lo straordinario mondo delle api e la loro essenziale funzione in un’Area Protetta.

L’Apiario del Parco, è un vero e proprio laboratorio a cielo aperto dove i visitatori avranno modo di conoscere le api e gli altri pronubi selvatici, apprezzarne l’importanza per la Biodiversità ed osservare da vicino questi operosi quanto utili insetti.

“Il Parco apre le proprie sedi ad azioni concrete per il territorio” dichiara il Presidente del Parco Avv. Tommaso Navarra, al fine di strutturare percorsi didattici-formativi che rendano partecipe il territorio e la popolazione della propria Comunità identitaria in ordine alle straordinarie matrici ambientali presenti da millenni e utilmente custodite e valorizzate dall’uomo in una economia sociale di tradizione pienamente rispettosa dell’ambiente.”

Nella Mieloteca i visitatori, in particolare i bambini che hanno dimostrato curiosità ed interesse, hanno avuto la possibilità, sotto la guida di personale esperto, di imparare a riconoscere le molteplici caratteristiche organolettiche dei mieli uniflorali e tipici del territorio, nonché perdersi negli aromi di erbe e fiori di montagna dei numerosissimi millefiori prodotti nelle aree protette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *