Morto per un attacco cardiaco in Burundi don Enzo Chiarini

Morto per un attacco cardiaco in Burundi don Enzo Chiarini

Teramo dice addio a Don Enzo Chiarini, missionario teramano nonché fondatore della Onlus “Dapadu” (letteralmente ‘dalla parte degli ultimi’) che opera in Burundi. È proprio nella terra in cui portava il suo aiuto che è deceduto nelle scorse ore a causa di un malore, probabilmente un infarto.

Don Enzo era nato ad Isola del Gran Sasso e ha dedicato tutta la sua vita al prossimo: quasi cinquant’anni trascorsi nel cuore dell’Africa, nella regione della Ryarusera, dove ha trovato subito l’accoglienza del popolo locale. Sono in corso i contatti con il consolato italiano in Burundi per l’organizzazione del rientro della salma in Italia, non prima di una decina di giorni.

La notizia della morte di Don Enzo Chiarini ha scosso la comunità teramana. Don Enzo Chiarini, che nel 2018 aveva festeggiato i 50 anni di missione per la diocesi in Burundi, si è spento questa notte nel piccolo stato africano che era diventata la sua seconda patria. “La notizia della morte di don Enzo Chiarini mi lascia sgomento. E’ difficile pensare che un uomo pervaso da tanta vitalità e tanta passione, sia improvvisamente scomparso, lasciando davvero un vuoto che difficilmente potrà essere colmato”, è il messaggio di cordoglio diffuso dal sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto. “Perdiamo un padre spirituale, un uomo che ci ha insegnato che con la fede e la tenacia, nessun obiettivo è impossibile. Un maestro di vita che ha accolto e “allevato” tanti figli, creando un ponte ideale fra la comunità teramana e l’Africa” dichiara il presidente della Provincia Diego Di Bonaventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *