VIDEO | Mosciano, consegnati i lavori per la nuova autostazione della TUA

VIDEO | Mosciano, consegnati i lavori per la nuova autostazione della TUA

Si è tenuta questa mattina, nei locali dell’ex Centro fieristico del mobile a Mosciano Stazione, la conferenza stampa organizzata dal Comune di Mosciano Sant’Angelo per presentare il progetto per la realizzazione dell’autostazione di interscambio modale ferro/gomma finanziata con importanti risorse nell’ambito del Masterplan Abruzzo 2016/2017. Erano presenti alla conferenza il presidente della TUA SpA Gianfranco Giuliante, il presidente della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia Antonella Ballone, il primo cittadino di Mosciano Sant’Angelo Giuliano Galiffi, il sottosegretario con delega ai Trasporti Umberto D’Annuntiis ed i consiglieri regionali Simona Cardinali, Tony Di Gianvittorio e Sandro Mariani.

“La presentazione di questo importante progetto è un’occasione strategica per il rilancio di questa area del nostro territorio comunale”, sottolinea Galiffi. “Riteniamo che sia la giusta occasione per ridare slancio definitivo alla riconversione dell’ex Centro fieristico del mobile che diventerà un vero e proprio centro servizi. Al momento la struttura già ospita una sede distaccata della Camera di commercio e la sede dell’Agenzia delle dogane. Ovviamente però siamo già al lavoro, con una serie di idee che illustreremo in seguito, per far sì che l’autostazione possa divenire il volano per attrarre altra progettualità sul nostro territorio”. La nuova autostazione di interscambio modale ferro/gomma di Mosciano Sant’Angelo vedrà la realizzazione di una sala d’attesa, bar, uffici nell’area prospicente il piazzale, l’ammodernamento completo del piazzale con la realizzazione di dieci stalli per autobus, parcheggi per viaggiatori e pensiline per la ricarica di autoveicoli e bici elettriche. Nell’area sorgerà anche la stazione per bici elettriche nell’ambito del progetto MoveTe, programma integrato di azioni per la mobilità sostenibile casa/scuola e casa/lavoro. I lavori sono stati affidati a due ditte del teramano, la Edil Fabi e la De Marinis Impianti, e termineranno nell’arco di 6-8 mesi dalla data di consegna dell’incarico.

“L’autostazione è stata concepita come un’idea strutturale e integrata sul territorio, nata nell’ambito della redazione del Masterplan 2016-2017 con l’allora presidente Luciano D’Alfonso che decise di inserire Mosciano Sant’Angelo, su istanza del Comune, all’interno della rete di autostazioni per lo scambio modale gomma-gomma e gomma-ferro che sarebbero state realizzate poi da TUA SpA grazie proprio al finanziamento Masterplan e che ha coinvolto i comuni di L’Aquila, Teramo, Mosciano Sant’Angelo, Vasto, Avezzano, Pescara, Lanciano e Montesilvano”, prosegue il sindaco Galiffi. “Ci teniamo a ringraziare la passata e la presente Giunta regionale per aver dato impulso a questo progetto, il presidente della TUA SpA Giuliante per aver dato forma a questo progetto e tutti gli attori in causa che, sin dall’avvio del progetto, hanno mostrato grande collaborazione. Per il nostro territorio sarà una importante occasione per il rilancio, diventeremo ancora di più un nodo strategico per il trasporto regionale e sulla dorsale adriatica, ma soprattutto potremo dare nuova vita all’ex Centro fieristico del mobile che non diventerà l’ennesima cattedrale nel deserto”.

Sul progetto della nuova autostazione di Mosciano intervengono anche i consiglieri regionali della Lega Simona Cardinali e Antonio Di Gianvittorio. “Con il Masterplan Abruzzo questa amministrazione regionale ha individuato, tra le opere infrastrutturali strategiche, una specifica linea d’intervento inerente la realizzazione del sistema regionale delle autostazioni. Per tali interventi è stata stanziata una somma pari a 5.000.000 di euro, di cui 562.500 da destinarsi per la realizzazione di un’autostazione nel territorio comunale di Mosciano Sant’Angelo presso l’ex centro fieristico. L’attuazione del piano regionale – proseguono i due consiglieri – avviene d’intesa con le amministrazioni comunali interessate che a loro volta rendono disponibili delle aree e, alla riconsegna ultima delle opere, le infrastrutture realizzate saranno nella piena disponibilità dei comuni che dovranno garantirne la fruibilità, la custodia e la gestione. Per la nuova autostazione di Mosciano Sant’Angelo, la durata prevista dei lavori è di 180 giorni, con la riconsegna fissata quindi per la fine del mese di settembre 2021. Si tratta di un’opera che segnerà un momento di svolta per l’intero territorio provinciale e regionale – concludono Cardinali e Di Gianvittorio – essendo quella di Mosciano un’area di snodo commerciale e di collegamento tra la costa adriatica e quella tirrenica che, purtroppo, fino ad ora, vedeva il transito di migliaia di mezzi di trasporto pubblici costretti ad improvvisare fermate di arrivo e partenza in mezzo alla strada.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *