Mosciano, ripristinato l’organico presso la caserma dei carabinieri

Mosciano, ripristinato l’organico presso la caserma dei carabinieri

Incontro istituzionale nella mattinata di martedì per il sindaco Giuliano Galiffi. Presso il palazzo civico, infatti, il primo cittadino  ha ricevuto il tenente colonnello Emanuele Pipola, comandante provinciale dei carabinieri di Teramo che ha iniziato  il suo giro tra le amministrazioni comunali. L’incontro, al quale è stato presente anche il comandante della polizia municipale Enio Di Benedictis, ha permesso di approfondire le principali problematiche in termini di sicurezza del territorio comunale di Mosciano Sant’Angelo.

“È stato un incontro cordiale e che suggella la collaborazione tra istituzioni per la salvaguardia del territorio” ha affermato soddisfatto il sindaco Giuliano Galiffi. “Voglio ringraziare il tenente colonnello Pipola per l’attenzione al nostro territorio, dimostrata in particolare con questa visita con cui mette in luce tutta la sua vicinanza alle amministrazioni comunali e ai sindaci”.

Nel corso dell’incontro, il tenente colonnello Pipola ha informato che è stato completato il  rafforzamento del’organico della stazione dei carabinieri di Mosciano Sant’Angelo. Un percorso iniziato già da qualche mese e che entro la fine  di novembre  doveva essere concluso .

Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie alla collaborazione tra sindaco di Mosciano Sant’Angelo, comando provinciale e comando della compagnia di Giulianova. “Il mio più sincero ringraziamento va all’arma dei carabinieri per la collaborazione mostrata in questi ultimi mesi, soprattutto nell’ascoltare ed esaudire le richieste da me fatte, in termini di rafforzamento del personale sul territorio comunale” ha affermato il sindaco Giuliano Galiffi. “In particolare, ritengo doveroso fare un plauso, oltre che al tenente colonnello Pipola, al maggiore Vincenzo Marzo, comandante della compagnia di Giulianova e mio principale interlocutore in questi mesi di colloqui con l’arma provinciale” ha concluso Galiffi auspicando una sempre maggiore collaborazione tra istituzioni nel presidiare il territorio e aumentarne la sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *