Nereto, depuratore Wash Italia: il fronte del “no” chiede un incontro a Marsilio

Nereto, depuratore Wash Italia: il fronte del “no” chiede un incontro a Marsilio

Assemblea, ieri a Nereto, organizzata dal comitato “Uniti per un futuro pulito e vivibile”. A fare un resoconto è il presidente Raffaele Quaglia: “L’incontro è stato costruttivo. Si è fatto il punto della situazione spiegando alla cittadinanza la frustrazione seguente alle decisioni del Comitato Via Regionale che ha espresso le stesse valutazioni di settembre scorso. Allo stesso tempo – prosegue Quaglia – si è deciso di incanalare la delusione in azioni concrete. Così dall’incontro informativo nasce l’idea di lanciare un appello al Presidente della Regione, Marco Marsilio, richiedendo la disponibilità ad incontrarci”.

Quaglia diffonde alcuni passaggi della lettera inviata a Marsilio: “Esprimiamo la nostra preoccupazione come cittadini nel caso in cui la Regione dia il via alla realizzazione di una piattaforma di depurazione di rifiuti liquidi a Nereto in zona Val Vibrata. Pertanto auspichiamo che possa accettare il nostro appello ad incontrarci, con modi e tempi che concorderemo, proprio per confrontarci su una tematica a noi molto cara: la salvaguardia del territorio. Quello che ci preme farle capire – prosegue la lettera – è che davvero gli abitanti della Vibrata avvertono il pericolo ed il rischio legato appunto alla suddetta piattaforma e che l’idea di volersi confrontare con lei, massima autorità della Regione, è indicativo della voglia dei cittadini di partecipare alle decisioni soprattutto se ritenute impattanti e testimoniano inoltre anche la fiducia che gli stessi hanno ancora nella buona politica”.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *