Pallamano: la Lions Teramo sfida la capolista CUS Palermo

Pallamano: la Lions Teramo sfida la capolista CUS Palermo

Questo week-end la quinta giornata del campionato di pallamano di Serie A-2 maschile propone la supersfida tra Lions Teramo e CUS Palermo, ossia le due squadre che attualmente occupano i primi due posti della graduatoria generale del torneo. I siciliani guardano tutti dall’alto a punteggio pieno, avendo ottenuto quattro vittorie in altrettante gare disputate. Alle spalle della capolista ci sono i leoni biancorossi, che inseguono ad appena due distanze di lunghezza. I sessanta minuti in programma sabato pomeriggio a Teramo (16 novembre, fischio d’inizio ore 18:00, ingresso libero) assegneranno il primato del girone e daranno una iniezione di fiducia alla compagine che riuscirà a portare a casa l’intera posta in palio. Ci si aspetta quindi il pubblico delle grandi occasioni nell’impianto aprutino, per spingere i ragazzi di Marcello Fonti a un successo che sarebbe di importanza capitale in vista del prosieguo della stagione. Nei giorni scorsi Paolo Toppi, centrale della Lions Teramo, ha parlato brevemente del match con il team palermitano: “Siamo soltanto a inizio campionato, non sarà certamente una gara decisiva. Ma è una prova importante in chiave futura, una vittoria ci darebbe morale e ancor più consapevolezza nei nostri mezzi. La loro principale qualità? Non mollano mai, dovremo giocare al massimo fino alla sirena conclusiva altrimenti saranno dolori…”. In conclusione, una nota polemica a margine: in settimana il parquet del “Pala San Nicolò” è stato allagato in più punti dalla pioggia che filtra dal tetto della struttura. Un evento spiacevole, strettamente legato al ritardo nell’effettuazione dei lavori di manutenzione straordinaria da parte della competente autorità comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *