Parcheggi a pagamento, Roseto al Centro: “Clamorosa rottura nella maggioranza”

strisce blu

Parcheggi a pagamento, Roseto al Centro: “Clamorosa rottura nella maggioranza”

“Il sindaco Sabatino Di Girolamo insieme al consigliere di maggioranza Marco Angelini smentiscono e ridicolizzano il vice sindaco Simone Tacchetti“: è questa la sintesi politica del movimento Roseto al Centro, rappresentato dal presidente Maristella Urbini, dal segretario Toriella Iezzi e dal vice segretario Andrea Marziani, dopo lo scollamento all’interno dell’amministrazione sul caso delle strisce blu sul lungomare di Roseto degli Abruzzi. Tacchetti sulla stampa aveva comunicato che dal 1 giugno i parcheggi a pagamento sul lungomare erano sospesi invece il 2 giugno le colonnine erano regolarmente funzionanti e gli automobilisti sono stati costretti a pagare. “Oggi apprendiamo dal primo cittadino – dichiara Roseto al Centro – che effettivamente si dovevano pagare e questo ovviamente ha generato grande confusione, perché quando un vice sindaco fa un annuncio ha la sua valenza. Quindi come movimento politico crediamo che questa imbarazzante situazione, che ormai va avanti da anni e che di certo non giova all’immagine della nostra Roseto, abbia dato l’ennesima dimostrazione che veramente questa città è governata da un gruppo di dilettanti allo sbaraglio, totalmente assenti e distaccati dalla quotidianità. A questo punto – insistono i dirigenti di Roseto al Centro – non rimane che il vice sindaco Tacchetti rassegni le sue dimissioni, a causa di una così plateale smentita a mezzo stampa, non essendo tra l’altro la prima volta, soprattutto per una questione di dignità politica e personale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *