Pineto, cerca sesso: rapinato da due colombiani

polizia

Pineto, cerca sesso: rapinato da due colombiani

Avevano tentato di estorcere ad un cliente una somma superiore a quella pattuita per una prestazione sessuale. Al diniego della vittima, lo avevano derubato del portafogli contenente circa 500 euro e del telefono cellulare, chiedendo 100 euro per la restituzione. A denunciare l’accaduto ai carabinieri è stato un pinetese. I militari hanno arrestato questa notte i responsabili della rapina, due colombiani di 25 e 29 anni. I fatti si sono verificati ad aprile, quando il cliente aveva contattato uno dei due giovani tramite un sito di annunci, concordando la prestazione sessuale per 50 euro. Raggiunto il colombiano nella sua abitazione di Montesilvano, era rimasto vittima della trappola. Il G.I.P. di Pescara ha ordinato l’arresto dei due malviventi che dovranno rispondere dei reati di rapina aggravata in concorso e di tentata estorsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *