Premio Giammario Sgattoni, riconoscimento alla cultura a Renato Minore

renato minore

Premio Giammario Sgattoni, riconoscimento alla cultura a Renato Minore

Sta nascendo la XV edizione del premio letterario “Giammario Sgattoni”, che sarà presentata ufficialmente alla stampa venerdì 13 dicembre, a Villa Corallo, nel comune di Sant’Omero. L’edizione di quest’anno ha per tema “Fuori dalla tua terra. Storie di emigrazione di ieri e di oggi”. Il premio, promosso dalla Pro Loco di Garrufo di Sant’Omero, si avvale del patrocinio del Comune di Sant’Omero, della Camera di Commercio di Teramo e dell’Università di Teramo.

Il Premio, in questi anni, ha contribuito a far conoscere l’attività culturale dell’intellettuale abruzzese, morto a Teramo il 22 agosto 2007, con studi editi non solo in Abruzzo. Nel 2018, in concomitanza con la cerimonia di premiazione, è stato presentato il volume Giammario Sgattoni, la voce del cantore delicato, pubblicato dall’editore calabrese Macabor. La Pro Loco ha promosso la stampa di due antologie dal titolo Premio Giammario Sgattoni. Storia, Cultura e Tradizioni della Provincia Italiana (Verdone ed.) che raccolgono i racconti primi tre classificati dal 2006 al 2019.

Nell’ambito del concorso è stato istituito un premio alla cultura, da assegnare a personaggi abruzzesi che si sono distinti nel corso della loro carriera. Il riconoscimento è andato nel 2018 a Vito Moretti; nel 2019 a Lucilla Sergiacomo. Nel 2020 sarà consegnato al giornalista e poeta Renato Minore.

Il Premio Sgattoni ha, tra le sue finalità, quella di promuovere storia, tradizioni e cultura della provincia teramana. Grazie alla collaborazione di operatori turistici del territorio, i concorrenti premiati hanno, infatti, la possibilità di soggiornare in località del territorio, godendo delle eccellenze artistiche e paesaggistiche, e dell’arte culinaria dei nostri borghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *