Ricostruzione, i sindacati: “Sbloccare 9.000 cantieri per rilanciare l’edilizia”

Ricostruzione, i sindacati: “Sbloccare 9.000 cantieri per rilanciare l’edilizia”

Il rilancio dell’edilizia in provincia di Teramo passa necessariamente dalla ricostruzione post-sisma. Ci sono 520 milioni di euro già stanziati per circa 9.300 cantieri pubblici e privati da avviare nei prossimi anni. Numeri che aiuterebbero l’intera economia teramana, rilanciando anche l’occupazione. Senza dimenticare le grandi opere infrastrutturali mai completate (come la Teramo-Mare). Temi che saranno al centro della manifestazione organizzata da Cgil, Cisl e Uil per venerdì a Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *