Roseto: alla Facciolini srl il completamento del ponte ciclopedonale sul Vomano

Roseto: alla Facciolini srl il completamento del ponte ciclopedonale sul Vomano

Affidati alla ditta Facciolini di Montesilvano, terza in graduatoria nella gara di aggiudicazione, i lavori di completamento del ponte ciclopedonale sul Vomano, fra Roseto e Pineto. L’opera ha un trascorso accidentato. A tre anni dalla consegna dei lavori, dopo una serie di controversie, nel 2020 si è arrivati alla risoluzione del contratto per inadempienza contrattuale con la ditta Ecofin (che aveva acquisito la Gianforte Remo prima aggiudicataria). Per la risoluzione si è dovuto attendere una sentenza del Tribunale. È stata interpellata la seconda ditta aggiudicataria che si è dichiarata non interessata fino a giungere alla terza offerta in gara. I lavori iniziali, comprensivi di progettazione, ammontavano a 2 milioni e 200 mila euro. I lavori si dovranno concludere in 130 giorni.

“Un’altra opera incagliata in vicissitudini e controversie che riusciamo a far ripartire – dichiara il consigliere delegato, Lanfranco Cardinale – abbiamo sofferto molto e lavorato parecchio per arrivare a chiudere le posizioni precedenti ma il ponte, stavolta, dovrebbe essere pronto prima della fine dell’anno. Dopo il ponte di Castelnuovo e il braccio a mare per il porticciolo di Roseto abbiamo messo in sicurezza finanziamenti e realizzazione di un altro progetto dalla storia travagliata. Anche in questo caso una spina nel fianco anche perché il ponte ciclopedonale sul Vomano completa il tragitto ciclabile e pedonale della costa teramana almeno per le opere a carico della Provincia: un progetto partito da questo ente e che per molti versi ha costituito un esempio non solo in Abruzzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *