Roseto: approvati i progetti esecutivi di opere antiallagamento

Roseto: approvati i progetti esecutivi di opere antiallagamento

Approvato il progetto esecutivo di una serie di interventi che hanno la finalità di mettere fine agli allagamenti in diverse zone di Roseto notoriamente afflitte dal problema. Il primo intervento riguarda via Rubicone con tutta la zona di Fonte dell’Olmo dove l’amministrazione ha previsto una nuova canalizzazione che punta a drenare e convogliare l’acqua con delle griglie prima che arrivi nel sottopasso e prevedendo una
nuova tubazione da mille centimetri di diametro che va a scaricare le acque in mare. “Il progetto – spiega l’assessore Nicola Petrini – prevede anche una soluzione per la parte finale di via Arno che scaricherà su via Rubicone e via Mazzola dove l’acqua sarà portata attraverso un pozzo di sollevamento autogestito con un gruppo elettrogeno e un sistema di allarme telefonico dotato di sistema gsm.”
“Anche in via Trebbia, via Secchia e via Tagliamento – specifica ancora Petrini – verranno rifatte tutte le canalizzazioni con relative caditoie e verrà lasciato un pozzo di sollevamento per buttare l’acqua sulla SS16e parallelamente verrà realizzato un canale per portare l’acqua verso il mare nel parcheggio di via Bixio. In questo modo si impedirà all’acqua di alzarsi sopra il livello stradale”.

“Complessivamente – dichiara il sindaco Sabatino Di Girolamo – questa amministrazione ha deciso di investire 650 mila euro per risolvere problemi annosi per Roseto. Nelle vie oggetto degli interventi risiedono infatti decine di famiglie che nei mesi invernali temono costantemente le piogge copiose nel timore di danni consistenti alle abitazioni a causa degli allagamenti. Andiamo quindi a risolvere un problema molto sentito e parallelamente stiamo lavorando con celerità per programmare ulteriori interventi per circa 5 milioni di euro sempre per mettere in sicurezza altre aree vulnerabili del territorio dalle problematiche del dissesto idrogeologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *