VIDEO | Roseto: dal 1° settembre riaprono gli asili nido

VIDEO | Roseto: dal 1° settembre riaprono gli asili nido

L’assessore al Sociale Luciana Di Bartolomeo informa che oggi sono state pubblicate sul sito del Comune di Roseto le graduatorie degli ammessi agli asili nido “Mariele Ventre” e “Via Accolle”.
Gli uffici, spiega l’assessore, hanno lavorato alacremente per garantire la piena copertura delle domande in entrambi i plessi e insieme alla cooperativa si è raggiunto un risultato straordinario: “Quest’anno infatti i nidi riapriranno dal primo settembre e già dal primo giorno anche il servizio mensa. Dunque nonostante le difficoltà del Covid, il Comune di Roseto è riuscito a garantire i pasti sin da subito e ad accogliere tutti gli iscritti.
L’unica differenza rispetto al passato è che gli asili saranno aperti fino alle 16,30 e non fino alle 18 come in passato. “Si tratta di una scelta obbligata – precisa la Di Bartolomeo – che abbiamo fatto per conciliare le esigenze del personale, con il distanziamento, le normative Covid, ma anche per assicurare la piena copertura delle domande visto che il prolungamento dell’orario ci avrebbe costretto a lasciare alcuni bimbi a casa”

Si precisa che i bambini già frequentanti nell’anno precedente, ammessi a seguito di apposita domanda di riconferma, potranno frequentare a decorrere dal primo settembre. Tutti gli altri potranno iniziare a frequentare esclusivamente previo appuntamento telefonico, per concordare le modalità e gli orari dell’inserimento, al seguente numero:
L’assessore comunica inoltre che sono convocate due riunioni con i genitori dei minori ammessi, nelle date di seguito specificate:
ASILO NIDO VIA ACCOLLE: venerdì 28 agosto alle 18:00 presso l’asilo nido Coccinelle di Via Accolle.
ASILO NIDO MARIELE VENTRE: lunedì 31 agosto alle 18:00 presso l’asilo nido Mariele Ventre.

Al fine di garantire il distanziamento sociale, la partecipazione alla riunione è consentita ad un solo genitore, in assenza di minori, nel rispetto delle disposizioni finalizzate a contenere l’emergenza sanitaria Covd 19.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *