Roseto: Donatella Di Cesare nuovo assessore a Sociale e Istruzione

Roseto: Donatella Di Cesare nuovo assessore a Sociale e Istruzione

Il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo ha provveduto questa mattina a nominare assessore al Sociale e all’Istruzione Donatella Di Cesare che andrà a ricoprire il ruolo lasciato vacante dalla dimissionaria Luciana Di Bartolomeo. “Ho voluto fortemente l’avvocato Donatella Di Cesare al mio fianco perché ne conosco e apprezzo le qualità umane e professionali – ha dichiarato il sindaco – Di Cesare è persona di grande concretezza e ritengo che in questo momento di emergenza fosse la persona più idonea a ricoprire un ruolo che necessita di immediata operatività. Come è evidente ho inserito un assessore esterno anche per evitare i tempi necessariamente più lunghi di una concertazione politica visto le urgenze con cui deve fare i conti un assessorato al sociale in questo momento. Donatella Di Cesare – prosegue Di Girolamo – ha alle spalle una storia politica fatta di militanza nel Partito Democratico e poi in Sinistra Ecologia e Libertà e sono convinto che la sua storia politica e le sue qualità sappiano sposare pienamente gli indirizzi e gli obiettivi che si è data la mia amministrazione”.

Queste le dichiarazioni rilasciate dall’assessore Di Cesare: “Sono onorata e grata al sindaco per aver individuato nella mia persona la figura idonea a traghettare un settore delicato come il sociale e la scuola, in questo ultimo scorcio di consiliatura. Del resto la mia estrazione politica, collocata nell’area di centrosinistra, ha sempre messo al centro della sua azione il sociale e i bisogni delle persone. Mai come ora, in questa fase di emergenza pandemica, questi settori hanno bisogno di guida forte di riferimento per superare le criticità che pesano sulle famiglie e sulla didattica. E’ evidente, come ha evidenziato il sindaco lodando il lavoro di chi mi ha preceduto, che bisognerà continuare nel solco tracciato dall’assessore Luciana Di Bartolomeo. Sono a disposizione sin da subito degli uffici comunali e delle dirigenti scolastiche per riprendere subito il cammino”.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *