Roseto, il M5S chiede la riduzione dei tributi per fronteggiare la crisi economica

Roseto, il M5S chiede la riduzione dei tributi per fronteggiare la crisi economica

Il disagio economico causato dal Coronavirus ha favorito la creazione a Roseto di un’importante rete solidale di aiuti. La crisi, tuttavia, continua a farsi sentire come nel resto d’Italia e del mondo, colpendo in primis i commercianti e le piccole e medie imprese, con i loro dipendenti.

In vista del prossimo Consiglio comunale, il M5S intende sollecitare l’amministrazione affinché faccia il massimo sforzo per andare incontro a tutti i cittadini.

“Lo Stato ha garantito agli enti locali importanti flussi di cassa, ora sta al Comune gestirli oculatamente. Come avevamo già segnalato sulla scorta dei dati pubblicati dalla CNA nazionale, in tutto l’Abruzzo è il Comune di Roseto a detenere la “maglia nera” in fatto di tassazione. È questo il momento giusto per rivedere completamente l’assetto delle entrate e delle uscite.

Queste le nostre proposte: 1) proroga della TARI e ICP al 2021 e poi rateizzazione del dovuto per 5 anni; 2) riduzione IMU; 3) sospensione temporanea della tassa di soggiorno, che attualmente è coperta dallo Stato con un apposito fondo che forse potrebbe essere utilizzato per altri fini; 4) approvazione del regolamento per l’istituzione del baratto amministrativo, per la concessione di sconti fiscali ai cittadini volenterosi che contribuiscono al mantenimento di una città più accogliente e pulita. Quest’ultima è una proposta “storica”, protocollata dal nostro gruppo in Comune già nel 2015, quindi ai tempi dell’amministrazione di centrodestra, e mai presa in considerazione. Infine, chiediamo che la richiesta di aiuto dei nostri concittadini che lavorano nel settore turistico non rimanga inascoltata: è partito il bonus vacanze stanziato dal Governo, ma a Roseto non è stata intrapresa nessuna iniziativa, neanche pubblicitaria, per attrarre turisti e sollecitare l’uso di questo efficace incentivo statale. È giunto il momento che l’amministrazione coinvolga chi ha idee utili per il rilancio sociale ed economico della nostra Città” queste le dichiarazioni dei pentastellati Valentina Corneli e Luigi Talamonti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *