Roseto, in 3.500 per “Sport per la Vita”: raccolti oltre 30.000 euro

Roseto, in 3.500 per “Sport per la Vita”: raccolti oltre 30.000 euro

Applausi ed emozioni al PalaMaggetti di Roseto dove sabato 1 febbraio i campioni del mondo di pattinaggio artistico hanno presentato le loro migliori performance per la 35^ edizione di Sport per la Vita, Gran Galà internazionale di pattinaggio artistico Memorial “Licia Giunco”, davanti ad un pubblico di circa 3.500 spettatori. Ad aprire la serata sono stati i giovani atleti delle società di pattinaggio abruzzese che si sono esibiti su musiche dei Queen, in una coreografia curata dalle allenatrici Pina Di Martino e Annalisa D’Elpidio. A salutare il pubblico e gli atleti anche monsignor Lorenzo Leuzzi, vescovo di Teramo-Atri, che ha sottolineato l’importanza dello sport per i giovani e dell’impegno nella vita verso l’altro.

Il Gran Galà Internazionale di pattinaggio artistico, presentato da Mirella Lelli e organizzato dalla società Skating La Paranza di Roseto presieduta da Maria Cristina Marini, ha offerto uno spettacolo pieno di ritmo con i campioni del mondo: Rebecca Tarlazzi, Alice Esposito, Federico Rossi, Silvia Stibilj, Mattia Qualizza, Giada Luppi, Asya Sofia Testoni, Giovanni Piccoloantonio, Giulia Rastelli, Lorenzo De Benedictis, Edoardo Giancola, e le bellissime coreografie dei grandi e piccoli gruppi tra cui: T.M. Sincro Abruzzo, Collettivo Sport per la Vita, Pattinaggio Teatino, Accademia Pattinaggio Francavilla, Skating La Paranza, Pattinaggio Roseto, Magik Skate Notaresco, New Roller Skating Pescara, Roller Cento,Pattinaggio Giulianova, Euroskating Pescara, Polkisportiva Castelfino, Gruuppo sportivo Aprutino Teramo, Eurodance Cepagatti, Evolution Skate Dance.

Il pubblico ha riservato applausi pieni di emozione al cantautore Filippo Graziani che ha tributato un omaggio al padre Ivan, cantando alcuni dei brani più amati. Il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo ha consegnato il premio Rosa D’Argento 2020 di Sport per la Vita al regista del film Tv “I ragazzi dello Zecchino”, Ambrogio Lo Giudice. Il premio all’attrice Matilda De Angelis è stato ritirato dalla sorella di Mariele Ventre, Maria Antonietta, che in mattinata era stata a visitare la scuola intitolata all’indimenticabile direttrice del coro dell’Antoniano di Bologna. Il Gran Galà si è chiuso con la consegna del generoso assegno di 30. 232 euro dalla presidente di Sport per la Vita Maria Luisa D’Elpidio e dal tesoriere Matteo Cannelonga. Tanta emozione nei ringraziamenti di  Stefano Pantano, medico del centro regionale Fibrosi cistica dell’ospedale di Atri, e del presidente regionale dell’Unitalsi Dante D’Elpidio che hanno ricevuto l’assegno. Tante le autorità presenti a festeggiare i campioni e gli atleti: oltre al sindaco Di Girolamo, l’assessore Carmelita Bruscia, il consigliere provinciale Alessandro Recchiuti, il presidente della Firs Abruzzo Giovanni D’Eugenio, il delegato provinciale del Coni Italo Canaletti e la presidente Uisp Alina Esposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *