Roseto, Nugnes in visita istituzionale all’Ater di Teramo incontra la presidente Ceci per pianificare i futuri interventi sul territorio

Roseto, Nugnes in visita istituzionale all’Ater di Teramo incontra la presidente Ceci per pianificare i futuri interventi sul territorio

Lunedì sera il primo cittadino di Roseto degli Abruzzi, Mario Nugnes, si è recato in visita istituzionale all’ATER di Teramo per confrontarsi con la Presidente Maria Ceci e pianificare, assieme, il futuro degli alloggi popolari sul territorio rosetano alla luce delle nuove sfide che le opportunità proposte dal bonus edilizio del 110%.

Ci tengo veramente a ringraziare il Presidente Ceci per la grande attenzione che ha dimostrato nei confronti di Roseto e dei suoi cittadini – dichiara il Sindaco Mario Nugnes – mi ha illustrato, in maniera puntuale e precisa assieme ai suoi tecnici, tutta una serie di interventi che l’Ente è pronto a mettere in campo sul proprio patrimonio immobiliare presente in diverse zone, quartieri e frazioni del nostro comprensorio. Mi ha poi confermato che l’ATER di Teramo ha già ricevuto numerose proposte di interventi di riqualificazione, mediante il bonus previsto dal 110%, su quasi tutti gli alloggi che possiede a Roseto, una notizia molto bella e che apre scenari veramente interessanti per la riqualificazione urbana, e non solo, dell’intero territorio”.

Su invito del Sindaco la Presidente dell’ATER Teramo Maria Ceci verrà in visita a Roseto degli Abruzzi per approfondire una serie di tematiche centrali per lo sviluppo della città come la tutela del comprensorio, l’utilizzo dei fondi del PNRR per la riqualificazione degli stabili, le nuove “politiche green” per lo sviluppo e le riqualificazioni di diverse aree cittadine. “Non vediamo l’ora di poter iniziare una proficua collaborazione con l’ATER e con la sua Presidente anche nell’ottica di realizzare nuovi progetti condivisi per intercettare interessanti opportunità – conclude il primo cittadino rosetano – sono certo che, lavorando assieme, sapremo centrare dei risultati molto importanti per la nostra città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *