Roseto, ricognizione nei cimiteri dell’assessore Tacchetti

Cimitero

Roseto, ricognizione nei cimiteri dell’assessore Tacchetti

Nel giro di quindici giorni prenderanno il via i lavori dei 360 loculi che l’amministrazione comunale di Roseto guidata dal sindaco Sabatino Di Girolamo ha aggiudicato alla ditta Cofra di Pineto e che ha voluto fortemente per mettere fine alla cronica carenza di spazi a disposizione in modo da dare degna sepoltura ai defunti. I lavori dovrebbero concludersi entro la prossima estate. A fare il punto sul cronoprogramma è l’assessore ai Lavori Pubblici e vicesindaco Simone Tacchetti al termine del giro di ispezione effettuato questa mattina in tutti i cimiteri comunali della città.

Un sopralluogo che l’assessore ha eseguito per sincerarsi che, alla vigilia della ricorrenza dedicata ai defunti del 2 novembre, i cimiteri fossero trovati in condizioni di pulizia e decoro dai visitatori.

“Sono particolarmente soddisfatto di aver constatato buone condizioni in tutti i cimiteri di Roseto grazie anche ai lavori di manutenzione assidui e costanti fatti nel corso dell’anno. Ragion per cui abbiamo solo dovuto provvedere alla ripiantumazione di alcune aiuole del cimitero di Roseto capoluogo e di Cologna spiaggia, mentre per il resto non abbiamo dovuto far altro che disporre lavori di pulizia ordinaria”.

Tacchetti si dice infine soddisfatto per l’avvio dei lavori di costruzione dei nuovi loculi che metteranno fine al problema di tutti quei familiari dei cari defunti che hanno acquistato i loculi promessi dalla passata amministrazione e mai costruiti nonostante le somme fossero state incassate.

“Oltre alla fine di questa situazione antipatica e dolorosa, riusciremo a partire anche con dei lavori al cimitero di Montepagano dove ricaveremo 60 nuovi loculi i cui lavori furono iniziati ma mai completati per carenza di fondi. Questa amministrazione ha deciso di fare un’anticipazione di cassa e di chiudere anche quell’intervento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *