Ruzzo, anche a Canzano l’acqua (da bollire) è tornata potabile

Ruzzo, anche a Canzano l’acqua (da bollire) è tornata potabile

Anche a Canzano l’acqua è tornata potabile: l’esito delle analisi della Asl ha finalmente restituito la potabilità anche a Canzano (dopo che ieri questo era già avvenuto per Castelnuovo). In realtà anche qui si tratta di acqua potabile da trattare con bollitura prima dell’uso alimentare per le prossime 48 ore, come è stato disposto ieri a Castelnuovo, dove le 48 ore prescritte scadranno domani mattina, mentre a Canzano (val la pena di ripeterlo) l’acqua sarà direttamente potabile, cioè non dovrà più essere bollita, dopodomani, lunedì.
Rimangono comunuque ancora a disposizione le cisterne per rifornimento con le taniche per qualsiasi esigenza.
Si avvia a conclusione questa vicenda, esplosa martedì scorso e che ha impegnato risorse idriche, professionali, umane e il sacrificio dei Cittadini. Il momento di difficoltà e lavoro serrato costituisce un ulteriore test sulla capacità di soluzione dei problemi (anche i più impensati, come questo, dovuto al gesto di un privato che ha compromesso il corretto funzionamento di una buona porzione dell’acquedotto della Ruzzo Reti) con l’integrazione tra Ruzzo Reti, Comuni e Asl. La pazienza della Cittadinanza, infine, ha aiutato tutti a lavorare al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *