Ruzzo, approvato bilancio 2020: utile di 2 milioni

Ruzzo, approvato bilancio 2020: utile di 2 milioni

Approvato all’unanimità dei soci presenti (28 sindaci su 36) il bilancio 2020 della Ruzzo Reti Spa. Assenti i sindaci di Teramo, Roseto, Montorio, Ancarano, Bellante, Castelli, Mosciano e Torano. L’esercizio è stato chiuso con un utile di oltre 2 milioni di euro. Nel bilancio sono compresi i 12 milioni di crediti per il servizio idrico integrato prestato ai cittadini residenti nel cratere sismico e beneficiari delle agevolazioni. L’ufficio Recupero Crediti nel primo anno di attività ha incassato un importo complessivo di oltre 3 milioni di euro. La società acquedottistica teramana inoltre ha concesso ai cittadini che ne hanno fatto richiesta oltre 4.000 piani di rateizzazione. Tra i dati più importanti, la riduzione del costo del personale: per le 264 unità in organico (14 in meno rispetto al 2019) il Ruzzo ha speso 543.000 euro meno del 2019.

Tra le criticità spiccano gli interessi passivi sui mutui, sui conti corrente bancari e sui debiti verso i fornitori. La Ruzzo Reti, nel secondo semestre del 2020, ha ottenuto due finanziamenti che permetteranno alla società di raggiungere un riequilibrio della struttura finanziaria. Tra gli investimenti effettuati nel 2020, quasi 4,5 milioni per l’ampliamento della linea idrica e fognaria, per la costruzione di nuovi impianti e per la manutenzione straordinaria di quelli esistenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *