Sanremo 2021: vincono i Maneskin diretti dal teramano Melozzi

Sanremo 2021: vincono i Maneskin diretti dal teramano Melozzi

C’è anche l’Abruzzo sul gradino più alto del podio della 71esima edizione del Festival di Sanremo. A vincere la kermesse canora nell’edizione condizionata e stravolta dalle regole anti-Covid sono i Maneskin con il brano “Zitti e buoni”. La rock band italiana è stata diretta sul palco del teatro Ariston dal maestro teramano Enrico Melozzi, habitué del festival che da anni ormai lo vede impegnato nella direzione dell’orchestra.

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fenricomelozzimusic%2Fposts%2F3753176348051225&width=500&show_text=true&height=653&appId" width="500" height="653" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowfullscreen="true" allow="autoplay; clipboard-write; encrypted-media; picture-in-picture; web-share"></iframe>

Al termine dell’esibizione dei vincitori, i Maneskin hanno chiamato Melozzi sul palco per consegnargli i mazzi di fiori ricevuti. “Chiamiamo sul palco il maestro: è un modo simbolico per darli a tutti i musicisti che hanno partecipato a questo Sanremo”, ha spiegato il frontman della band. Il podio del festival di Sanremo 2021 è stato completato da Fedez e Francesca Michielin con “Chiamami per nome” e da Ermal Meta con “Un milione di cose da dirti”.

La presenza teramana sul palco di Sanremo quest’anno è stata particolarmente numerosa: si ricordano anche le esibizioni di Casadilego (Elisa Coclite), giovane talento di Montorio al Vomano vincitrice di XFactor, in duetto con Francesco Renga, e quella di Gianluca Ginoble con il trio Il Volo, ospite speciale dell’edizione 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *