Sant’Egidio, sfollato violento terrorizza intero hotel: arrestato

carcere castrogno

Sant’Egidio, sfollato violento terrorizza intero hotel: arrestato

Era diventato un vero e proprio incubo per il titolare, i dipendenti e i clienti di un hotel di Sant’Egidio alla Vibrata dove era ospite come sfollato dopo il sisma del 2016. Durante il giorno, quasi sempre ubriaco, infastidiva pesantemente cittadini ed esercenti della cittadina, giunti all’esasperazione per i modi violenti dell’uomo. Quasi ogni settimana ai Carabinieri della locale Stazione arrivavano querele nei confronti di Luigino Rulli, sfollato originario di Corropoli. Numerosi gli interventi dei Carabinieri e del 118 in hotel per le liti e le violenze commesse dal 53enne verso il titolare e gli altri ospiti. L’arresto è scattato con l’accusa di stalking. Il 53enne è stato condotto nel carcere di Castrogno. A far scattare le indagini anche le denunce degli altri sfollati ospitati nell’albergo di Sant’Egidio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *