VIDEO | Sant’Omero: sequestrate 2.100 piante di marijuana sulle rive del Salinello

VIDEO | Sant’Omero: sequestrate 2.100 piante di marijuana sulle rive del Salinello

Una piantagione di marijuana con circa 2.100 piante, alte anche due metri e mezzo, è stata scoperta dalla Guardia di Finanza nelle campagne di Sant’Omero. Ad operare sono stati i finanzieri della Tenenza di Nereto, coordinati dal Comando provinciale di Teramo, su segnalazione del reparto operativo aeronavale di Pescara che ha sorvolato la zona con l’elicottero AW139.

Attraverso sentieri impervi, i militari hanno raggiunto la zona collinare situata nel territorio comunale di Sant’Omero, lungo l’argine del fiume Salinello, dove hanno scoperto, nascosta dalla vegetazione, la vasta piantagione di marijuana. Il campo era coltivato su un terreno demaniale fluviale ed era dotato di un complesso sistema di irrigazione. Nell’area interessata sono stati rinvenuti anche fertilizzanti e attrezzi da lavoro utilizzati per la coltivazione. Sia le 2.100 piante di cannabis, sradicate dal terreno, sia l’attrezzatura utilizzata per la coltivazione sono state sequestrate. Il prodotto stupefacente, una volta seccato e trinciato, immesso sul mercato avrebbe fruttato oltre 2 milioni di euro.

L’operazione, fa sapere il Comando della Guardia di Finanza di Teramo, rientra in un più ampio dispositivo di “analisi dei rischi locali” il cui monitoraggio è assicurato anche grazie alla versatilità dell’impiego del mezzo aereo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *