Serie D, SN Notaresco da record con 11 vittorie consecutive

Serie D, SN Notaresco da record con 11 vittorie consecutive

È un Notaresco da record quello che sta facendo sognare i tifosi rossoblu. Meglio della Juventus capolista in serie A, ma anche di tutte le formazioni che primeggiano nei vari tornei professionistici di calcio. Con il successo di domenica in casa per 2-0 con il Cattolica San Marino, la squadra allenata da Roberto Vagnoni ha ottenuto l’undicesima vittoria di fila in stagione. Dopo aver perso nella giornata d’esordio per 5-3 a domicilio con il Vastogirardi, i rossoblu hanno sempre vinto, arrivando in testa alla classifica in perfetta solitudine, dopo il successo nello scontro diretto con la Recanatese. Adesso i punti di vantaggio sulla principale avversaria sono quattro. In terza posizione il Montegiorgio è addirittura a meno 12 e sabato c’è la sfida sul campo dei marchigiani. In caso di un ennesimo exploit, la corsa alla vittoria finale sarebbe di fatto racchiusa ai teramani e alla Recanatese, con il Notaresco decisamente in pole position. Nessuno, dalla serie A ai nove gironi della serie D, ha fatto meglio in questa stagione. Il Palermo si è fermato a dieci vittorie consecutive due domeniche fa, con la sconfitta casalinga con il Savoia. E Notaresco sogna ad occhi aperti. La realtà calcistica nata due anni fa rappresenta il paese di 6.600 abitanti della vallata del Vomano. Sorpresa sì, ma fino a un certo punto, visti i trascorsi corredati da ottimi risultati della dirigenza. Il blocco che ha fatto grande in passato il San Nicolò oggi sta facendo faville a Notaresco. Il presidente Salvatore Di Giovanni da quest’anno ha ritrovato al suo fianco il direttore generale Alfredo Natali e, insieme a nuovi soci, anche del posto, e a uno staff tecnico di prim’ordine, sta vivendo l’ennesima stagione esaltante della sua storia sportiva. L’occasione è troppo ghiotta per non lasciarsi ingolosire dalla prospettiva del salto tra i professionisti. Il Notaresco ci crede, a fari spenti. L’atmosfera giusta per chiudere gli occhi e sognare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *