Sparo e fuga a San Nicolò a Tordino: arrestato 26enne teramano

Sparo e fuga a San Nicolò a Tordino: arrestato 26enne teramano

Si delineano i contorni dell’episodio di cronaca avvenuto nel pomeriggio di ieri a San Nicolò a Tordino. Uno sparo esploso in un condominio, la fuga di un’auto con tre persone a bordo, l’inseguimento da parte della polizia e il fermo con speronamento nella trafficatissima via Cristoforo Colombo, sotto gli occhi di numerosi testimoni che hanno ripreso la scena con foto e video circolati sui social e nelle chat di WhatsApp.

Il momento del fermo dei tre in fuga da parte della polizia

A chiarire i fatti oggi è la Questura di Teramo. Dopo l’intervento delle Volanti e l’attività investigativa della Squadra Mobile è stato eseguito un solo arresto, ai danni di un 26enne di Teramo (M. M. le sue iniziali). Sarebbe stato lui a sparare il colpo di fucile nella rampa delle scale di un condominio della frazione. Un colpo sentito da molti inquilini del palazzo e anche da alcuni vicini che, intorno alle 15:15, hanno chiamato il 113. Sul luogo della segnalazione i poliziotti hanno poi ritrovato un bossolo calibro 12 e il fodero di un fucile.

Poco dopo il responsabile dello sparo è stato rintracciato a bordo di un’auto condotta dalla madre e nella quale vi era anche un altro uomo. Gli agenti della Mobile hanno quindi recuperato l’arma, un fucile semiautomatico calibro 12, nascosto tra i rovi della vicina ferrovia. Il fucile è risultato rubato nel 2019 a Perugia, durante un furto in un’abitazione dalla quale erano state prelevate numerose altre armi. Il 26enne, inoltre, è stato trovato in possesso di 30 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e altre tre cartucce calibro 12 nascoste nella tasca del giubbino.

Restano da chiarire i motivi dello sparo: un colpo partito per sbaglio o un atto intimidatorio nei confronti di qualcuno. Il giovane teramano è stato arrestato per aver violato la normativa sul possesso delle armi, sugli stupefacenti e per il reato di ricettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *