Teramo, 8.000 posti persi nel settore metalmeccanico

Teramo, 8.000 posti persi nel settore metalmeccanico

Sono 8.000 gli occupati nel settore metalmeccanico in Provincia di Teramo dove sono 750 i posti a rischio. Lo dicono Cgil, Cisl e Uil che puntano l’indice contro gli enti territoriali assenti, secondo i sindacati, sulle vertenze più importanti in atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *