Teramo, all’Ipogeo continuano gli eventi culturali de “D’Annunzio a Fiume”

Teramo, all’Ipogeo continuano gli eventi culturali de “D’Annunzio a Fiume”

Continuano gli eventi culturali per il centenario dell’impresa di Fiume “D’Annunzio a Fiume”, in corso a Teramo all’Ipogeo fino al 23 ottobre.

Venerdì 14 ottobre, alle ore 17 si terrà la Tavola Rotonda “D’Annunzio innovatore nel linguaggio, nella comunicazione, nel costume e nella propaganda commerciale” con i contributi di Paola Di Felice, Presidente di Italia Nostra Abruzzo, Christian Corsi, preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo, Alessandro Pratesi, membro del Comitato Scientifico della Fondazione Bruno Ballone, Loredana Ioannoni, interior designer, con l’intervento “il carteggio fra D’Annunzio e Vinca De Filippis Delfico”. Sarà presente all’evento la pronipote di Donna Vinca. A seguire un recital di letture e poesie di Gabriele D’Annunzio, a cura di Candida Ambrosi. L’incontro sarà moderato da Sergio Di Sabatino, interior designer.

Domenica 17 ottobre si potrà assistere alle ore 11 al raduno di veicoli storici: auto e moto d’epoca del periodo “Anni ’10, ’20 e ‘30”, a cura della Commissione Cultura dell’A.S.I. – Associazione Auto Storiche Italiane. Le auto storiche attraverseranno il centro storico di Teramo percorrendo Porta Madonna, Corso dei Michetti, Piazza Martiri, e stazioneranno in Corso San Giorgio. La giornata proseguirà alle 16.30 con la tavola rotonda sul tema a cui parteciperanno: Alberto Scuro, Presidente Nazionale dell’A.S.I., Alessio Ridi, Referente Nazionale A.S.I. veicoli centenari, Luca Manneschi, Presidente Commissione Cultura A.S.I., Luciano Sadini, Commissione Cultura A.S.I. dell’Aviazione, Francesco Nuvolari, nipote del pilota di Tazio Nuvolari. Moderatore Gianfranco Mazzoni, giornalista sportivo R.A.I.

Fino al 23 ottobre sarà possibile visitare, sempre all’Ipogeo, la mostra dedicata a D’Annunzio con documenti, arti grafiche, modelli e costumi dell’epoca, nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 16 alle ore 19,30, il sabato e la domenica dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16 alle ore 19,30. Ingresso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *