Teramo Calcio, esonerato Tedino: Di Mascio traghettatore

Bruno Tedino

Teramo Calcio, esonerato Tedino: Di Mascio traghettatore

Il Teramo ha esonerato Bruno Tedino dopo il pesante ko interno (0-3) contro il Monopoli. Il comunicato ufficiale è stato diramato poco prima delle 20:00 di domenica 16 febbraio: “La S.S. Teramo Calcio rende noto di aver sollevato dai rispettivi incarichi, il responsabile tecnico della prima squadra Bruno Tedino ed il suo vice Carlo Marchetto. A loro la società rivolge il proprio ringraziamento per la professionalità e la dedizione nel lavoro mostrate in questi mesi. Nelle prossime ore verrà reso noto il nome del nuovo allenatore biancorosso”.

Per la successione del tecnico trevigiano la società ha deciso di promuovere a responsabile tecnico della prima squadra Cetteo Di Mascio, attuale responsabile del settore giovanile del Teramo, fortemente voluto in questo ruolo dal direttore generale Andrea Iaconi la scorsa estate nel quadro della rivoluzione biancorossa, strappandolo all’Ascoli. Il Teramo avrebbe anche contattato altri allenatori (tentativi con Leo Colucci e Valerio Bertotto) ma non c’è stato accordo con gli interessati che avrebbero voluto un contratto anche per la prossima stagione e non con scadenza a giugno. Di Mascio guiderà da lunedì gli allenamenti al “Bonolis” per fare il suo esordio sulla panchina del Teramo sabato a Rieti. Ecco il comunicato ufficiale: “La S.S. Teramo Calcio comunica la nomina di Cetteo Di Mascio quale nuovo responsabile tecnico della prima squadra. Classe 1959, già responsabile del settore giovanile biancorosso, Di Mascio non rappresenta una soluzione temporanea, ma la sua è una scelta ponderata nel rispetto della continuità e del rinnovato progetto avviato l’estate scorsa dal presidente Franco Iachini, avendo Di Mascio già condiviso tutte le scelte strategiche del club. Nel suo operato, il neo allenatore verrà assistito dal vice Marco Stella, già allenatore della Berretti in questa prima parte di stagione. Ad entrambi, la società rivolge il più caloroso in bocca al lupo per questa nuova esperienza professionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *