Teramo, Carabinieri eseguono due ordinanze per il delitto di “atti persecutori”

Teramo, Carabinieri eseguono due ordinanze per il delitto di “atti persecutori”

I Carabinieri della Compagnia di Teramo , nel quadro del costante impegno dell’Arma a tutela delle fasce più deboli della popolazione , hanno eseguito due misure cautelari emesse dal GIP presso il Tribunale di Teramo entrambe per il delitto di atti persecutori previsto e punito dall’art. 6 12 bis del codice penale. Nel primo caso si tratta di un uomo di Teramo 38 anni, gravato da precedenti specifici, nei cui confronti è stata eseguita un ’ ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere, poiché responsabile di atti persecutori nei confronti di una donna di cui si era invaghito. L’arrestato era già sottoposto al regime degli arresti domiciliari per lo stesso motivo , ma ciò non gli aveva impedito di minacciare attraverso i canali social la vittima.

Nel secondo caso invece, a seguito della richiesta di aiuto da parte di una donna di Teramo , i Carabinieri della Sezione operativa hanno appurato che un uomo , un 41enne residente in città, nel periodo intercorrente tra giugno e agosto 2021, anche tramite i social, aveva minacciato e molestato la sua vittima, alla quale in passato era legato da una relazione sentimentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *