Teramo: consegnati già 200 pacchi grazie alla spesa sospesa

Teramo: consegnati già 200 pacchi grazie alla spesa sospesa

L’iniziativa della spesa sospesa e del Banco Alimentare, promossa dal coordinamento e dai singoli comitati di quartiere, in collaborazione con il Comune di Teramo, ha raggiunto dopo tre giornate i 200 pacchi confezionati e consegnati ad altrettante famiglie bisognose. Le donazioni proseguiranno e gli organizzatori sperano che ancora tante famiglie teramane si recheranno nei negozi e supermercati per raccogliere l’appello alla solidarietà. Nei supermercati aderenti chiunque, oltre alla propria spesa, può aggiungere ciò che ritiene di poter donare alle famiglie che più soffrono anche per la mancanza di generi alimentari di prima necessità. I 21 supermercati e negozi di generi alimentari che hanno aderito a Teramo all’iniziativa interessano ogni giorno le associazioni del volontariato (Banco Alimentare, Caritas, Coc) per la distribuzione delle derrate che man mano vengono stoccate. Nel contempo, prosegue anche l’altra iniziativa di alcuni concittadini che stanno donando in alcuni supermercati delle cifre in denaro da trasformare in buoni da 30 euro cadauno; questi saranno messi a disposizione delle famiglie in difficoltà, individuate dalla Caritas, per l’acquisto di prodotti alimentari deperibili. Si ricorda che tale iniziativa viene svolta dai seguenti supermercati: Conad della Cona (ha disposto 22 buoni), Conad di Villa Mosca e Conad di Piano della Lenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *