Teramo, Corona: “Atti vandalici ma videosorveglianza ancora inesistente”

Teramo, Corona: “Atti vandalici ma videosorveglianza ancora inesistente”

“Videosorveglianza annunciata dall’amministrazione D’Alberto ancora inesistente: di quelle installate nessuna è attiva e manca la manutenzione su quelle messe dalle passate amministrazioni”. Il Consigliere Comunale Luca Corona torna sulla questione sottolineando come i “i proclami del Sindaco sull’installazione nelle aree più attenzionate ed oggetto, negli ultimi anni, di atti vandalici e di spaccio e consumo di droga” non abbiano avuto effetto.

“A Teramo a due anni e mezzo dall’insediamento della Giunta D’Alberto, dopo tanti proclami sull’installazione di nuove videocamere, ancora non si vede nulla. O meglio, a Piazzetta del Sole finalmente la cittadinanza ha visto installare due videocamere ma di fatto non sono collegate. Quindi stiamo ancora all’anno zero!” – prosegue il consigliere. “In più, le videocamere installate dalle amministrazioni precedenti sono prive di manutenzione e quindi non funzionanti. Teramo non ha nessun controllo da parte di videosorveglianza comunale e in considerazione dei diversi atti vandalici accaduti in città, fortunatamente, le immagini che hanno denunciato tali comportamenti derivano dalla presenza di telecamere di privati”.

E ancora: “E’ insostenibile che un capoluogo di provincia non abbia telecamere attivate nelle strade e piazze della città. Se prendiamo a paragone la realtà di Giulianova, l’amministrazione attuale con Costantini ha fatto un buon lavoro con l’installazione di nuove videocamere: ad un anno di ritardo dall’insediamento del Sindaco sono 100 le videocamere attive, mentre Teramo ne conta 48. Le videocamere e la sicurezza sono alla base di una città attrattiva e più vivibile rispetto ad una che invece presenta delinquenza e degrado”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *