Teramo, Donatella Di Pietrantonio e Fabio Bacà ospiti allo Scientifico Delfico

Teramo, Donatella Di Pietrantonio e Fabio Bacà ospiti allo Scientifico Delfico

Come entusiasmare i giovani alla lettura? Come farli diventare lettori per la vita? Il Liceo Scientifico Delfico prova a rispondere a queste domande con il progetto “Adotta una classe (di lettori)”, ideato dalla Prof.ssa Maria Cristina Marroni, in collaborazione con i Professori Rosaria Persia e Giuseppe Tellone. Nel corrente anno scolastico gli alunni delle classi 5B e 5D del Liceo Scientifico sono stati letterariamente “adottati” dalla scrittrice Donatella Di Pietrantonio, la quale li guida generosamente in un percorso di lettura annuale.

Il primo libro scelto dalla grande scrittrice, già Premio Campiello, è “Benevolenza cosmica” di Fabio Bacà, al suo esordio letterario con la Adelphi, casa editrice che lo introduce in un pantheon nel quale siedono gli abruzzesi Benedetto Croce ed Ennio Flaiano. L’espediente letterario attorno a cui si dipana la trama è quello di una cappa di buona sorte che avvolge e sovrasta il protagonista, pessimista cronico a cui la statistica ha indurito il callo del cinismo. Gli episodi fortunati che lo coinvolgono finiscono presto per insospettirlo e per gettarlo in uno stato ansiogeno di smarrimento crescente che lo allontana dalle certezze sulle quali aveva fondato la sua esistenza.

Periodicamente, a conclusione dei termini indicati per la lettura del libro, si effettuano videolezioni per discutere del testo in esame. Immergersi nell’esperienza letteraria permette agli alunni non solo di salvaguardare la profondità delle parole, ma anche di individuare gli usi impropri, le omissioni, le mistificazioni di cui, senza accorgerci, siamo spesso vittime. Alla fine del percorso si sarà creata una piccola biblioteca in cui ogni singolo alunno conserverà i momenti in cui avrà letto per la prima volta ciascun libro e le emozioni che ne risulteranno.

Il progetto “Adotta una classe (di lettori)”, accolto da tutto il Dipartimento di lettere del Liceo, è stato pensato con l’intenzione di entusiasmare gli studenti con un approccio originale e guidato al rapporto con il libro, al fine di consentire anche il miglioramento dell’esposizione orale, quale parte integrante della preparazione all’Esame di Stato.

Occorre cambiare prospettiva nella scelta e nell’uso dei vocaboli: non partire più da un apprendimento statico, bensì ascoltare una storia che racconta dove comincia la vita di quella voce, di quelle parole che le stanno accanto e di quelle che le sono figlie.

Padroneggiare la lingua è l’insegnamento più duraturo che un Liceo possa impartire, per questo gli alunni delle classi finali del Liceo Scientifico Delfico hanno l’opportunità di affidarsi alla guida uno scrittore di chiara fama, il quale funge da Virgilio nel percorso della narrazione, dell’elaborazione della lingua e dei suoi usi più opportuni in qualsiasi contesto.

“Ci sentiamo orgogliosi e onorati della collaborazione di Donatella Di Pietrantonio, scrittrice di notorietà internazionale che rappresenta un simbolo culturale dell’Abruzzo nel mondo, attualmente nelle librerie con il suo ultimo romanzo “Borgo Sud”, edito dalla Einaudi e già entusiasticamente recensito dalle più prestigiose testate giornalistiche.” dichiara il Preside, il Prof. Adriano Trentacarlini. Sarà presente all’incontro anche il critico letterario Simone Gambacorta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *