Teramo, imbrattavano edifici pubblici: la Polizia ferma tre giovani

Teramo, imbrattavano edifici pubblici: la Polizia ferma tre giovani

Imbrattavano edifici pubblici. Fermati e sanzionati tre giovani di cui due minorenni.

Grazie al sistema di videosorveglianza in dotazione alla polizia locale di Teramo è stato possibile risalire agli autori di un imbrattamento di pubblico edificio in Piazzetta del Sole.

Dopo cognizione diretta da parte della centrale operativa, la segnalazione con relative immagini veniva inoltrata al nucleo antidegrado intervenuto tempestivamente sul posto. Alla vista degli agenti, un nutrito gruppo di sette ragazzi cercava di allontanarsi ma venivano tutti fermati ed identificati in Corso San Giorgio, tre di loro ammettevano subito le proprie responsabilità.

Soltanto in considerazione del preesistente stato di imbrattamento in cui già versava l’edificio pubblico, i giovani se la sono cavati con una sanzione amministrativa per violazione dell’art. 71 del regolamento di polizia urbana altrimenti sarebbe scattato il deferimento all’autorità giudiziaria per l’ipotesi di reato di cui all’art. 639 del codice penale.

Della violazione commessa dai soggetti minori dovranno rispondere i genitori, già informati dei fatti accaduti. Il sistema di videosorveglianza della Polizia Locale si conferma un fondamentale strumento di prevenzione e repressione degli illeciti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *