Teramo: l’associazione Robin Hood denuncia telemarketing ingannevoli

Teramo: l’associazione Robin Hood denuncia telemarketing ingannevoli

L’associazione Robin Hood, denuncia in questi mesi una crescita esponenziale delle truffe attraverso telefonate ingannevoli di telemarketing  utilizzando anche la crisi post Covid 19.   Oltre al filone ormai tradizionale del contratto in scadenza e l’ipotesi di un raddoppio dei costi e del passaggio obbligatorio al mercato libero – dice Pasquale Di Ferdinando – registriamo anche una triste speculazione. Ai cittadini arrivano offerte che parlano genericamente di contratti con mensilità gratuite destinate ad agevolare la ripresa economica ed aiutare le famiglie in crisi, con la conseguente richiesta di un appuntamento per poter firmare la modulistica di adesione.  Le uniche armi in possesso dei cittadini utenti, sono non firmare  nuovi contratti e segnalare i fatti all’Antitrust e dal Garante della Privacy. Solo in questo modo si può porre un argine a questo malcostume dilagante – aggiunge Di Ferdinando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *