Teramo, poliziotto aggredito a Castrogno: detenuto gli lancia contro liquidi bollenti

carcere castrogno

Teramo, poliziotto aggredito a Castrogno: detenuto gli lancia contro liquidi bollenti

Ennesimo caso di violenza nel carcere di Castrogno. Il sindacato Sinappe denuncia l’aggressione subita da un poliziotto all’interno del penitenziario; un detenuto albanese, notoriamente violento, gli ha gettato addosso liquidi bollenti, dopo aver minacciato lui e la sua famiglia.

Fortunatamente indenne, nonostante i liquidi bollenti, ma il sindacato si chiede quali possano essere le conseguenze piscologiche per l’agente di polizia penitenziaria vittima dell’aggressione. Prima di questa, il poliziotto aveva subito per settimane dallo stesso detenuto minacce rivolte a moglie e figli.

Alessandro Luciani, segretario regionale del Sinappe, si dice fortemente preoccupato per lo stato di tensioni continue nel quale gli agenti lavorano ormai da troppo tempo, a Castrogno come altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *