Teramo, progetto per un Mercato Culturale Urbano in piazza Verdi

Teramo, progetto per un Mercato Culturale Urbano in piazza Verdi

Dopo l’esperienza di Ascoli Piceno, protagonista della rigenerazione del Polo culturale Sant’Agostino, ed il successo di San Giorgio a Cremano in cui è in atto la rigenerazione culturale di Villa Bruno, prende avvio a Teramo il progetto Space Market “Mercato Culturale Urbano”. Il format, ideato da Melting Pro, incentiva la rigenerazione creativa dei luoghi in disuso, con l’obiettivo di rilanciare il turismo culturale di Teramo attraverso il recupero infrastrutturale di alcuni spazi del mercato ortofrutticolo di Piazza Verdi, edificio in disuso nonostante la sua centralità e rilevanza per la città.

Focus dell’iniziativa, viene spiegato in una nota, è quello di riqualificare, attraverso il coinvolgimento di giovani manager e di creativi, alcuni luoghi del mercato, creando così uno spazio rigenerato e funzionale ai nuovi bisogni della collettività, diversificando l’offerta culturale cittadina. Alcune parti del mercato saranno quindi trasformate in uno spazio gestito da giovani per giovani; diventeranno un incubatore di energie locali, nazionali e internazionali, in grado di attrarre finanziamenti e capitalizzare risorse, umane e professionali, di una città con grande potenzialità di crescita.

“Space Market – prosegue ancora il comunicato – decide dunque di investire sulla creatività artistica e manageriale di giovani under 35, offrendo loro la possibilità di proporre future strategie di programmazione culturale degli spazi rigenerati, che possano rappresentare anche un’occasione di occupazione giovanile. Alla base di tutte le azioni messe in campo da Space c’è il dialogo con il territorio. I cittadini verranno coinvolti in diversi momenti di ascolto, sia in presenza che online. Il processo rigenerativo partirà da tavoli di co-design e co-progettazione partecipata con il coinvolgimento attivo di associazioni e abitanti”. A tal proposito verranno aperte due call pubbliche: una destinata a manager under 35 per la co-gestione degli spazi culturali e una ad artisti e creativi. Nel corso di Atelier Urbani di design e architettura sostenibile e musica contemporanea, gli artisti selezionati creeranno performances e interventi site-specific per riabilitare e valorizzare lo spazio del mercato coperto da emblema di scambio merci a luogo di attivazione artistica, culturale e manageriale.

L’iniziativa è cofinanziata dall’ANCI e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, ed è promossa dal Comune di Ascoli Piceno con il Comune di Teramo, Melting Pro, Associazione Culturale SPACE, The Lab Progettazione & Impresa, CISREM, Beyond Architecture Group (BAG), Associazione Culturale SIV (Società Italiana del Violoncello).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *