Teramo, si svolgeranno a distanza gli esami estivi del Conservatorio “G. Braga”

Teramo, si svolgeranno a distanza gli esami estivi del Conservatorio “G. Braga”

Si svolgeranno tutti a distanza gli esami della sessione estiva del Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo. Lo ha deciso il Consiglio dei Docenti che ha ritenuto tale scelta quella ottimale per garantire il rispetto delle prescrizioni e restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19, a partire dal distanziamento sociale e dall’utilizzo da parte degli allievi di dispositivi, come guanti e mascherine, difficili da conciliare con l’uso di strumenti musicali o anche delle prove di canto. L’ufficializzazione è arrivata dal Direttore del Conservatorio, il maestro Federico Paci, ricordando anche che domenica 24 maggio scadranno i termini per iscriversi alle prove, procedura anch’essa che si svolge interamente per via telematica accedendo al sito istituzionale del Conservatorio Braga.

“L’emergenza coronavirus – ha spiegato il direttore Paci – ha proiettato anche il Conservatorio ‘Braga’ in una nuova dimensione interamente digitale. Per assicurare la tutela dei nostri studenti, ma anche dei docenti e del personale tutto, abbiamo sperimentato, sin dall’inizio della crisi sanitaria, la didattica a distanza che, nonostante le peculiarità della nostra istituzione, ha funzionato. Seppur niente potrà mai sostituire una performance musicale dal vivo, l’impegno e la passione dei nostri docenti hanno permesso comunque ai nostri allievi di proseguire il proprio cammino di apprendimento, senza perdere nulla del programma di formazione, e raggiungendo i risultati previsti. A questo punto, considerata anche la fattibilità della procedura, abbiamo deciso che anche gli esami della sessione estiva si svolgeranno interamente a distanza, tramite i collegamenti on line istituzionali”. Fino a domenica 24 maggio resterà attiva la procedura on line per la prenotazione degli esami riservata agli allievi Accademici iscritti all’anno accademico 2019-2020, scadenza tassativa e infatti non sarà possibile sostenere gli esami senza aver effettuato la prenotazione. Gli allievi iscritti ai corsi di II livello di Arpa, Fagotto e Chitarra Flamenca non dovranno invece effettuare la prenotazione on line, ma direttamente ai propri docenti entro domani, venerdì 22 maggio, data anticipata rispetto al 24 maggio per ragioni organizzative. Già fissate le date della sessione d’esame estiva, salvo improvvise variazioni ancora una volta determinate da eventuali ultime normative dettate dall’emergenza Covid-19 che comunque, nell’eventualità, saranno immediatamente comunicate attraverso il sito istituzionale del Conservatorio: gli esami si svolgeranno dunque a distanza dall’8 al 13 giugno per le materie complementari; dal 22 al 27 giugno gli esami delle materie principali e legate alle prassi esecutive di strumento. I singoli calendari e le modalità di svolgimento delle prove verranno ulteriormente pubblicate in modo dettagliato nei prossimi giorni.

“Intanto – ha aggiunto il Direttore Paci – si riaprono anche i termini per presentare le domande on line per la sessione estiva di ammissione al Conservatorio per l’Anno Accademico 2020-2021 per i corsi Accademici di I e II livello e per i corsi Propedeutici. Le richieste potranno essere presentate dal 19 maggio al 15 giugno. I termini poi si riapriranno, e infatti dal 19 giugno al 24 settembre sarà possibile presentare la domanda per la sessione autunnale. Inoltre è possibile anche iscriversi ai Corsi del progetto ‘Braga per la Formazione di Base’. Ricordiamo anche che non è possibile ripetere l’esame di ammissione nella sessione autunnale in caso di non idoneità nella sessione estiva, dunque ai candidati suggeriamo di completare la propria preparazione. Tenuto conto della situazione emergenziale causata dal Covid-19, per l’Anno Accademico 2020-2021, il Conservatorio non richiederà il versamento della Tassa di ammissione”. Per gli studenti extracomunitari residenti all’estero e per gli studenti del progetto Turandot, già presenti sul territorio nazionale, le ammissioni per ora restano momentaneamente bloccate in attesa della pubblicazione della procedura del MUR. “Anche in questo caso – ha aggiunto il Direttore Paci – vista l’emergenza coronavirus, e in attesa delle disposizioni governative, le modalità tecniche di svolgimento degli esami di ammissione saranno rese note nei prossimi giorni, e dipenderanno anche dall’evoluzione della curva pandemica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *