Teramo, tentata violenza su una studentessa: arrestato il secondo aggressore

stalker

Teramo, tentata violenza su una studentessa: arrestato il secondo aggressore

E’ stato arrestato questa mattina a Firenze, all’esito di un normale controllo in strada dei carabinieri, il 22enne pakistano su cui pendeva un provvedimento di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale emesso dal tribunale del Riesame de L’Aquila a dicembre scorso. Il giovane è residente in provincia di Teramo ed è stato identificato nel capoluogo toscano da una pattuglia del 112 in via Pellas durante un servizio preventivo di controllo del territorio. Una verifica in banca dati ha evidenziato la situazione e quindi il 22enne è stato arrestato e portato nel carcere di Sollicciano.

Il provvedimento di carcerazione trae origine da un’indagine condotta dai carabinieri di Teramo e coordinata dalla locale procura della Repubblica dopo una denuncia per violenza sessuale presentata da una studentessa nello scorso mese di giugno. La ragazza riferì di essere stata aggredita da due uomini mentre rincasava: uno, disse, l’aveva spinta dentro l’ascensore, l’altro era rimasto all’esterno a fare da palo. Solo l’intervento di un vicino di casa consentì di evitare conseguenze peggiori e di fermare uno dei due, mentre l’altro veniva rintracciato presso la propria abitazione. Pochi giorni fa, il 21 dicembre, era stato arrestato dai carabinieri di Teramo l’altro responsabile della tentata violenza sessuale, anche lui pakistano di 41 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *