Teramo, trasporto urbano: 15 nuove “corse Covid” per le scuole

Teramo, trasporto urbano: 15 nuove “corse Covid” per le scuole

L’assessore alla mobilità del Comune di Teramo, Maurizio Verna, ha concordato con i gestori del servizio di trasporto pubblico locale 15 nuove “corse Covid” per rispondere alle esigenze sorte con l’apertura delle scuole. Gli orari scaglionati introdotti nelle diverse scuole, se da un lato hanno presentato per le linee urbane benefìci legati al ridotto numero di passeggeri nei diversi tragitti, dall’altro hanno evidenziato problematiche connesse alla puntualità negli ingressi, oppure alla differita rispetto agi orari scolastici di uscita. Per questo secondo aspetto, la situazione presentava disagi in particolare per le linee suburbane: è accaduto non di rado che gruppi di ragazzi siano stati costretti ad attendere a lungo il pullman, riversandosi per le vie della città senza controllo e senza protezioni individuali.

Per queste ragioni l’amministrazione comunale ha concordato e ottenuto dalle ditte di trasporto l’attivazione di corse aggiuntive, che saranno coperte economicamente grazie ad una delibera regionale dello scorso agosto che prevedeva proprio l’attivazione di corse suppletive legate all’emergenza Covid. Rimangono scoperte alcune piccole criticità: a Scapriano, dove per la coincidenza con altre corse ancora non si riesce ad attivare un nuovo orario; a Valle San Giovanni e Travazzano, dove la linea è gestita da TUA ma la modifica degli orari ha penalizzato gli studenti delle scuole medie: Verna ha attivato una interlocuzione con l’azienda per l’istituzione di una linea dedicata ai ragazzi interessati ma, qualora non si dovesse pervenire ad una intesa, si ricorrerebbe ad un altro gestore. Per quanto riguarda via Balzarini, a Colleparco, quartiere nel quale presto andranno ad abitare non poche famiglie destinatarie di alloggi per sfollati e dove è necessario approntare il servizio di trasporto pubblico, l’assessore si sta attivando per presentare una richiesta alla Protezione Civile per il finanziamento di un autobus di dimensioni ridotte a servizio della zona. Alcune corse sono già state avviate, altre prenderanno il via lunedì 26 ottobre. Nel dettaglio sono tre corse in più per Mezzanotte, due per Miano, una per Nepezzano-Varano, due per Poggio Cono, una per Rapino, due per Rupo, una per Sardinara, una per Scapriano, una per Sciusciano-Castrogno e una per Spiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *