Teramo, vacanze finite: al lavoro sul campo e sul mercato

Teramo, vacanze finite: al lavoro sul campo e sul mercato

Vacanze finite per le società di serie C e, tra esse, il Teramo che da oggi torna al “Bonolis” per sudare in vista della ripresa del campionato, fissata al 12 gennaio con la trasferta di Lentini contro la Sicula Leonzio. Doppie sedute da oggi a sabato, mentre domenica Bruno Tedino farà svolgere un solo allenamento pomeridiano (forse si giocherà un’amichevole con la Berretti, a meno che non venga trovato un partner per un test più probante). Ma non è, quello che si apre oggi, solo un periodo di intenso lavoro sul campo. Si apre, infatti, anche la finestra di gennaio del calciomercato che fino al 31 del mese porterà novità importanti nelle squadre.

Il Teramo ha bisogno di individuare un terzino sinistro per affiancare Tentardini, rimasto solo nel ruolo dopo l’infortunio a Di Matteo. Diversi i nomi vagliati dalla società: sembrava essere Zanchi del Rieti la figura giusta, ma c’è stato un raffreddamento. Altro nome accostato ai biancorossi quello di Pinto del Catania, ma il terzino rossoblu non dovrebbe lasciare il club etneo in crisi. Proprio le difficoltà economiche della società siciliana, in vendita e con la necessità di alleggerire il monte ingaggi, potrebbero favorire il Teramo su altri profili. Specie in attacco, dove il duo Iaconi e Federico è intenzionato a rinforzare la batteria degli avanti finora poco prolifici. Conferme arrivano su Maks Barisic e Davis Curiale, proposti al Teramo. Il primo è un esterno d’attacco, il secondo un centravanti (figura di cui il Diavolo è sprovvisto). Potrebbero arrivare entrambi. Ma il presupposto è che qualcuno faccia loro posto. Cianci e Martignago hanno richieste (e almeno per caratteristiche farebbero il paio proprio con Barisic e Curiale). Ma non sono da escludere sorprese nemmeno a centrocampo, dove il club non vorrebbe cambiare nulla, salvo concedere più minuti ai giovani (vedi Viero e Santoro). Se però a qualche senatore non dovesse stare bene di giocare meno, le strade del mercato potrebbe portare lontano da Teramo anche qualche pezzo da novanta. E a Mungo, Bombagi e Costa Ferreira, in particolare, le proposte non mancano. Capitolo Lewandowski: mancano solo i dettagli per il passaggio del portiere al Notaresco, capolista del girone F di serie D.

Il servizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *