Tortoreto, in centinaia al Manakara: blitz dei carabinieri

Tortoreto, in centinaia al Manakara: blitz dei carabinieri

Il Manakara Beach Club è costretto a sospendere l’attività dell’intero chalet, fatta eccezione per il servizio spiaggia, dopo la visita notturna, ieri sera, dei carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica, supportati dai colleghi del Nas di Pescara e del Nil dell’Ispettorato del Lavoro.

Il servizio di verifica dei militari, partito per il controllo delle disposizioni anti assembramento Covid, è stato esteso anche alle cucine, all’attività di ristorazione e alle posizioni dei dipendenti. L’aspetto più grave rilevato è stato quello della presenza di centinaia di giovani in discoteca senza il rispetto del distanziamento e dell’uso della mascherina. Per questo motivo l’attività del locale, al quale si aggiunge anche il servizio ristorazione per una serie di prescrizioni, è stata sospesa fino al 13 agosto, in attesa di eventuali provvedimenti amministrativi di altra natura.

La direzione del Manakara Beach Club ha confermato con un post sui social il provvedimento, rassicurando la clientela sulla possibilità di riaprire al più presto la zona bar e la zona ristorante non coinvolte dai rilievi di assembramento e che farà di tutto affinché il Ferragosto possa essere trascorso con la musica, nel rispetto delle disposizioni vigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *