Valle Castellana verso il referendum tra strade colabrodo ed internet assente

Valle Castellana verso il referendum tra strade colabrodo ed internet assente

È il secondo comune più vasto d’Italia, con le sue 47 frazioni, molte delle quali abbandonate da tempo. Valle Castellana sente più che altrove il problema dello spopolamento, acuito dalle condizioni disastrose della viabilità e dal terremoto. Oltre alla sistemazione delle strade, i residenti chiedono servizi essenziali come la linea internet, oggi assente. Anche per questi motivi è stato chiesto il referendum per il passaggio alle Marche, che si terrà il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *