VIDEO | Addette pulizie e mense scuole senza lavoro: chiesto bonus 500 euro

VIDEO | Addette pulizie e mense scuole senza lavoro: chiesto bonus 500 euro

“Le lavoratrici e i lavoratori degli appalti della refezione e dei servizi di pulizia delle scuole della provincia di Teramo stanno vivendo un momento di estrema difficoltà ed hanno necessità di una risposta certa, concreta ed immediata”. Si apre così la lettera inviata da Filcams Cgil e Fisascat Cisl (i sindacati di categoria) alle autorità locali, chiamate nuovamente in causa dopo il presidio a Teramo del 5 giugno e il sit-in sotto la Prefettura di Pescara del 24 giugno. “Sin dai primi giorni di marzo 2020 – ricordano i segretari provinciali Mauro Pettinaro (Filcams) e Luca Di Polidoro (Fisascat) – le misure di contenimento della pandemia da Covid-19 hanno determinato la sospensione delle attività didattiche delle scuole pubbliche e con esse i servizi delle mense scolastiche e i servizi di pulizia. Da oltre quattro mesi, quindi, i circa 400 lavoratori ma soprattutto le lavoratrici (molto più numerose) impegnate in tali appalti hanno sospeso l’attività lavorativa attraverso il ricorso agli ammortizzatori sociali che a giugno però sono terminati. Alla sospensione dell’attività causata dall’epidemia – aggiungono i sindacati – si è sovrapposta la consueta sospensione estiva dei rapporti di lavoro”. Si tratta di lavoratrici e lavoratori part-time, con poche ore settimanali e retribuzioni estremamente ridotte, che hanno dovuto sopportare gravi ritardi del pagamento delle indennità di cassa integrazione e devono ancora percepire gran parte delle somme.

Per questo Pettinaro e Di Polidoro chiedono a tutte le forze politiche “che si facciano promotori di una proposta di legge regionale che istituisca un sussidio di 500 euro per le lavoratrici ed i lavoratori degli appalti delle mense e dei servizi di pulizia delle scuole per i tre mesi della sospensione estiva”. Filcams Cgil e Fisascat Cisl chiedono inoltre la convocazione di un tavolo della Provincia di Teramo per discutere sulla riapertura delle scuole e sull’organizzazione delle mense scolastiche.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *